Regione Marche Agricoltura
Regione Marche
image08.jpg
MIGLIORAMENTO DELLA COMPETITIVITà DEL SETTORE AGRICOLO E FORESTALE MIGLIORAMENTO DELL'AMBIENTE E DELLO SPAZIO RURALE QUALITà DELLA VITA NELLE ZONE RURALI E DIVERSIFICAZIONE DELL'ECONOMIA RURALE ATTUAZIONE DELL'APPROCCIO LEADER
Voi siete qui: Home ARCHIVIO NEWS

News

LA REGIONE PROMUOVE L’ACCOGLIENZA RURALE MARCHIGIANA ALLA FIERA NAZIONALE “AGRI&TOUR” DI AREZZO

Stampa  E-mail 

agrietour

 

DAL 14 AL 16 NOVEMBRE L’ECCELLENZA DEGLI AGRITURISMI MARCHIGIANI ALLA RIBALTA INTERNAZIONALE

Vetrina d’eccellenza per gli agriturismi marchigiani, alla Fiera “AgrieTour” di Arezzo, evento che, dal 14 al 16 novembre prossimi, valorizza l’ospitalità rurale favorendo l’incontro tra offerta agrituristica ed operatori turistici internazionali.

La Regione Marche parteciperà a questo appuntamento di Arezzo, con un proprio stand presso l’area dedicata ai territori. Si promuoverà l’esperienza e la realtà degli agriturismi marchigiani, la qualità dei prodotti tipici e tradizionali, e anche l’accoglienza che il tessuto rurale regionale sa e vuole offrire dal punto di vista sociale e turistico.

La fiera, visitabile nei tre giorni, dalle 9,30 alle 20, è un’ideale piattaforma di riferimento per presentare, anche con assaggi culinari, agli operatori specializzati, l’intero territorio nelle sue peculiarità valoriali e tradizionali e le specifiche eccellenze locali in termini di ricettività e qualità dell’offerta.

 

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 06 Novembre 2014 12:22 )
 

LA REGIONE MARCHE ORGANIZZA IL 1° CORSO PER OPERATORI DI FATTORIE DIDATTICHE

Stampa  E-mail 

fattoria_incontra_web


L’imprenditore agricolo che intende organizzare una fattoria didattica è tenuto a iscriversi nell’apposita sezione dell’elenco regionale degli operatori agrituristici. Per l’iscrizione è necessario frequentare un corso di formazione specifico, con verifica delle conoscenze acquisite.

Per rispondere a tale esigenza e per potenziare le competenze nell’azienda agrituristica che intraprende tale percorso è stata progettata un’offerta formativa che dia alcuni elementi di conoscenza normativa e teorica sulle tematiche proprie della fattoria didattica e nello stesso tempo permetta ai partecipanti di sperimentare attraverso dei laboratori didattici, alcuni percorsi e alcune competenze necessarie.

Il percorso formativo, della durata di 30 ore e destinato a Imprenditori, titolari, soci, dipendenti o coadiuvanti di aziende agricole dislocate nel territorio della regione Marche, fornirà pertanto competenze di tipo progettuale e gestionale per l’accoglienza di visitatori, soprattutto le scolaresche, nell’azienda agricola quale spazio naturale e mezzo efficace per avviare e sviluppare servizi educativi e didattici; nel contempo verranno forniti gli strumenti per l'analisi conoscitiva del contesto economico, sociale, ambientale, culturale, fiscale e normativo, al fine di individuare e valorizzare al meglio le risorse e le potenzialità dell'azienda e del territorio.

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO DEL CORSO


Ultimo aggiornamento ( Venerdì 01 Agosto 2014 18:27 )
 

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE APPROVATO DAL CONSIGLIO, LA SODDISFAZIONE DELL’ASSESSORE ALL’AGRICOLTURA, MAURA MALASPINA

Stampa  E-mail 

marcheintavola_150514_04

Esprime soddisfazione l’assessore all’Agricoltura Maura Malaspina per il via libera al Programma di sviluppo rurale (PSR), esaminato e approvato a maggioranza dall’Aula assembleare nella seduta di ieri. Evidenzia Malaspina: “La Regione Marche è stata una delle prime Regioni in Italia ad approvare in Consiglio regionale il PSR 2014-2020 concorrendo a raggiungere gli obiettivi strategici dell’Unione Europea per uno sviluppo intelligente, sostenibile e inclusivo.

Coordinato con le politiche degli altri Fondi Strutturali di Investimento, il Programma di Sviluppo Rurale, ancora più rispetto al 2007-2013, è un programma di sviluppo delle aree rurali che amplia le azioni e ci proietta in Europa”.

La  dotazione di risorse pubbliche del PSR 2014-2020 è di 537.924.000 Euro, con un incremento di oltre 50 milioni rispetto al periodo 2007-2013.

Un ventaglio ampio di azioni che sono rivolte non solo al mondo imprenditoriale agricolo e forestale ma più in generale ai soggetti che operano nel contesto rurale, che sono i gestori del territorio, operatori economici e PMI operanti nelle aree rurali.

Tra le parole chiave del Piano, competitività, tutela ambientale e inclusione sociale. E poi i giovani a cui viene riservata particolare attenzione, insieme al rafforzamento della formazione, della  ricerca, dell’innovazione e dello sviluppo tecnologico: “Viene favorita l’occupazione giovanile con il sostegno all’insediamento ex novo di giovani imprenditori agricoli e un adeguato supporto di consulenza, formazione e informazione”, spiega l’assessore Malaspina. “Occorre essere sempre più competitivi – aggiunge - e aggredire i mercati esteri: per questo l’aggregazione tra imprese, il supporto alla creazione di filiere di produzioni agroalimentari di rilevanza regionale e orientate all’internazionalizzazione e la garanzia della qualità dei nostri prodotti agroalimentari, spiccano tra gli obiettivi tematici del Psr Marche”.

Attenzione crescente verso il settore biologico, le tecniche produttive a basso impatto ambientale, la produzione di energia da fonti rinnovabili con impianti di piccola dimensione. Si rafforza inoltre  il sostegno alle aree rurali montane e alla risorsa bosco per potenziarne la fruizione turistica. Sostenuti inoltre gli  interventi per l’accessibilità ai servizi essenziali alle popolazioni rurali, implementando le infrastrutture per la banda larga, in maniera complementare con gli interventi del FESR e coerente col piano telematico e l’Agenda Digitale Marche.
Ultimo aggiornamento ( Venerdì 01 Agosto 2014 10:21 )
 

LE MARCHE IN TAVOLA 2014: EXPO DELLE ECCELLENZE DELLA PRODUZIONE AGRO-ALIMENTARE MARCHIGIANA

Stampa  E-mail 

marcheintavola_280514_01

A conclusione della manifestazione “Le Marche in Tavola”, da mercoledì 28 maggio a sabato 31 maggio, lo spazio espositivo per promuovere e far conoscere le eccellenze della produzione agro-alimentare marchigiana, ha trovato positivi riscontri da parte della platea romana, con un’ampia affluenza di pubblico.

I visitatori hanno potuto apprezzare il meglio della produzione vitivinicola, i prodotti della filiera del biologico e della pasta marchigiana, le eccellenze certificate Qm (Qualità Marche), i preziosi oli monovarietali ed il pregiato tartufo, il salubre settore dell’ortofrutta e della birra agricola marchigiana, oltre alle infinite produzioni che parlano di tradizione, di biodiversità, di qualità.

Ancora una volta la Regione Marche regala al suo pubblico un viaggio unico, che si snoda tra salubrità, bontà e convivialità, tutti elementi che insieme favoriscono il benessere psico-fisico con un elevato standard di vita e positive premesse per una vita lunga, attiva e in buona salute.

VIDEO

 


Intervista a Silvio Pierdomenico - Ambruosi e Viscardi


Intervista a Mauro Massacci - Birrificio Le Fate


Intervista a Luciano Baronciani - Presidente Associazione Valle del Foglia


Intervista a Francesca Bonfigli - Azienda “Bonfigli” di Falerone


Intervista a Rita Lauretti - Azienda “L’olio Tenero”


Emanuela Bartolucci - Azienda Acqualagna Tartufi


Intervista a Otello Renzi - Associazione Sommelier AIS Marche

 

IMMAGINI

marcheintavola_280514_02

marcheintavola_280514_03

marcheintavola_280514_04

marcheintavola_280514_05

marcheintavola_280514_06

marcheintavola_280514_07

marcheintavola_280514_08

marcheintavola_280514_09

marcheintavola_280514_10

marcheintavola_280514_11

marcheintavola_280514_12

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 01 Agosto 2014 10:13 )
 

LE MARCHE IN TAVOLA 2014: ALIMENTAZIONE CHE ALLUNGA LA VITA

Stampa  E-mail 

29_MAGGIO_2014

Ieri, 29 maggio, ha avuto luogo il seminario conclusivo della manifestazione “Le Marche in Tavola”, che ha proposto anche per il 2014 un viaggio alla scoperta di questa splendida regione: le Marche. Tema di quest’ultimo appuntamento è stato “Mangiare bene, mangiare sano. Il paniere eno-gastronomico marchigiano”, dedicato alla scoperta delle eccellenze agroalimentari regionali.

L’appuntamento ha costituito un’interessante opportunità per incontrare i maggiori esperti di eccellenze enogastronomiche marchigiane: vino, olio, tartufo, biologico ed ortofrutta, i quali hanno lungamente approfondito le caratteristiche e le qualità di questi alimenti, “veicolo unico per far conoscere un territorio come quello marchigiano, che unisce tradizione ed innovazione”.

Scarica il Comunicato stampa

 

PRESENTAZIONI

Scarica la Presentazione di Marcello Ticca

Scarica la Presentazione di Alberto Mazzoni

Scarica la Presentazione di Vincenzo Siniscalco

Scarica la Presentazione di Gabriele Micozzi

 

VIDEO

 



Cristina Martellini, Dirigente Servizio Agricoltura e Ambiente Regione Marche


Marcello Ticca - Vice Presidente Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione


Rodolfo Coccioni - Università degli Studi di Urbino


Vincenzo Siniscalco, Servizio Agricoltura Regione Marche


Armando Falcioni - Consorzio Vini Piceni


Alberto Mazzoni - Consorzio IMT


Simone Serafini - Angellozzi Tartufi


Bruno Capanna - Presidente GAL Montefeltro e ATAM


Gabriele Micozzi, Università Politecnica delle Marche


Intervista a Filippo Bizzarri - Pio Sodalizio dei Piceni


Intervista a Vincenzo Siniscalco, Servizio Agricoltura Regione Marche


Intervista a Gabriele Micozzi, Università Politecnica delle Marche


Intervista a Bruno Capanna - Presidente GAL Montefeltro


Intervista ad Armando Falcioni - Consorzio Vini Piceni


Intervista a Rodolfo Coccioni - Università degli Studi di Urbino


Intervista ad Alberto Mazzoni - Consorzio IMT

 

IMMAGINI

marcheintavola_290514_01

marcheintavola_290514_02

marcheintavola_290514_03

marcheintavola_290514_04

marcheintavola_290514_05

marcheintavola_290514_06

marcheintavola_290514_07

marcheintavola_290514_08

marcheintavola_290514_09

marcheintavola_290514_10

marcheintavola_280514_10

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 01 Agosto 2014 10:07 )
 

MARCHE IN TAVOLA 2014 - MANGIAR SANO PER VIVERE MEGLIO

Stampa  E-mail 

 

22_MAGGIO_2014

Si è tenuto a Roma giovedì 22, presso il Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro, il secondo seminario previsto dalla manifestazione “Le Marche in Tavola”, organizzata dalla Regione Marche in collaborazione con il Pio Sodalizio del Piceni.

Questo secondo appuntamento dal titolo “Alimenti che si prendono cura di noi - La tradizione del biologico, l’innovazione nell’ortofrutta” è stato dedicato al legame sempre più evidente, e anche scientificamente dimostrato, tra buona alimentazione e salute, e tra buona coltivazione e sostenibilità ambientale.

I prodotti agroalimentari marchigiani si distinguono per eccellenza organolettica (che soddisfa i palati più esigenti), ma soprattutto per qualità, sicurezza e salubrità. Questo deriva da scelte ben precise come la coltivazione biologica, che sempre di più si allarga a nuovi settori produttivi, come anche l’ortofrutta.

In sintesi, il seminario ha dimostrato che la corretta nutrizione è un fatto culturale, prima ancora che legato alla soddisfazione dei beni primari.


SCARICA IL COMUNICATO STAMPA IN PDF

 

PRESENTAZIONI

Scarica la Presentazione di Silvia Zucconi - Nomisma

Scarica la Presentazione di Francesco Torriani

Scarica la Presentazione di Andrea Albanesi

Scarica la Presentazione di Ambruosi e Viscardi

 

VIDEO

 


Intervento Maura Malaspina, Assessore Agricoltura Regione Marche


Intervento Fausto Faggioli - Presidente Hearth Academy


Intervento Silvia Zucconi - Nomisma


Intervento Francesco Torriani - Presidente Consorzio Marche Biologiche


Intervento Andrea Albanesi - Servizio Agricoltura Regione Marche


Intervento Giovanni Barniesi - Associazione UPM


Intervento Pierfrancesco Fattori


Intervento Andrea Alunni


Intervento Guglielmi


Intervento Silvio Pierdomenico - Ambruosi e Viscardi


Intervista a Maura Malaspina, Assessore Agricoltura Regione Marche


Intervista a Filippo Bizzarri - Vice Presidente Pio Sodalizio dei Piceni


Intervista ad Alfredo Lorenzoni - Segretario Generale Pio Sodalizio dei Piceni


Intervista ad Andrea Albanesi - Servizio Agricoltura Regione Marche


Intervista a Silvia Zucconi - Nomisma


Intervista a Fausto Faggioli - Presidente Hearth Academy


Intervista a Giovanni Barniesi - Associazione UPM


Intervista a Sergio Urbinati - Responsabile PSR Regione Marche


Intervista a Giovanni Bernardini - Presidente Copagri Marche


Intervista a Francesco Torriani - Presidente Consorzio Marche Biologiche


Intervista a Silvio Pierdomenico - Ambruosi e Viscardi

 

IMMAGINI

marcheintavola_220514_01

marcheintavola_220514_02

marcheintavola_220514_03

marcheintavola_220514_04

marcheintavola_220514_05

marcheintavola_220514_06

marcheintavola_220514_07

marcheintavola_220514_08

marcheintavola_220514_09

marcheintavola_220514_10

marcheintavola_220514_11

marcheintavola_220514_12

marcheintavola_220514_13

marcheintavola_220514_14

marcheintavola_220514_15

marcheintavola_220514_16

marcheintavola_220514_17

marcheintavola_220514_18

marcheintavola_220514_19

marcheintavola_220514_20

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 21 Luglio 2014 13:31 )
 
topolino
Altri articoli...
Pagina 3 di 16