Regione Marche Agricoltura
Regione Marche
image05.jpg
MIGLIORAMENTO DELLA COMPETITIVITà DEL SETTORE AGRICOLO E FORESTALE MIGLIORAMENTO DELL'AMBIENTE E DELLO SPAZIO RURALE QUALITà DELLA VITA NELLE ZONE RURALI E DIVERSIFICAZIONE DELL'ECONOMIA RURALE ATTUAZIONE DELL'APPROCCIO LEADER
Voi siete qui: Home ARCHIVIO NEWS

News

“LE MARCHE IN TAVOLA” – SAPORI E CONDIMENTI MARCHIGIANI CONQUISTANO ROMA

Stampa  E-mail 

23-maggio


Giovedì 23 maggio si è tenuto a Roma, presso il Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro, il terzo appuntamento previsto dall'iniziativa “Le Marche in Tavola”, organizzata dalla Regione Marche in partnership con il Pio Sodalizio dei Piceni.

Protagonisti indiscussi di questo terzo appuntamento sono stati la “Razza bovina marchigiana e l’Olio monovarietale”, due vere eccellenze del patrimonio agroalimentare marchigiano, prodotti di altissima sicurezza alimentare e qualità garantita, certificata e tracciabile in ogni fase della filiera di produzione.

La Kermesse romana rientra nell’ambito del piano di comunicazione del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013, per la promozione e il miglioramento del reddito di agricoltori ed allevatori marchigiani. L’incontro dedicato all’olio e alla carne è stato introdotto dalla Dirigente del Servizio Agricoltura della Regione Marche, Cristina Martellini, lieta di poter sottolineare come la razza bovina marchigiana e gli oli monovarietali “possano a buon titolo essere definiti veri porta-voce della tradizione, dei valori, della laboriosità e del carattere che contraddistinguono le Marche e i marchigiani”.

Dopo i saluti di benvenuto del vice presidente del Pio Sodalizio dei Piceni Filippo Bizzarri, la parola è passata a Domenico Romanini – presidente ANABIC, Associazione Nazionale Allevatori Bovini Italiani da Carne e a Paolo Laudisio – Direttore di Bovinmarche, che hanno ampiamente documentato, dati alla mano, l'alta qualità della carne marchigiana, derivante da un'alimentazione sana, dalle particolari caratteristiche morfologico-genetiche (un contenuto in grassi minore del 3 %) e dal diffuso sistema di certificazione e controllo che attraversa l'intera filiera produttiva della carne.  

A seguire Barbara Alfei, capo Panel Assam Marche, ha illustrato le peculiarità delle venti tipologie di oli monovarietali marchigiani, ognuna derivante da una sola varietà di ulivo e caratterizzata dal forte legame territoriale: il risultato è un prodotto gustoso, unico e sano con un altissimo contenuto di polifenoli, importanti antiossidanti naturali.

La relazione di Ferruccio Luciani – Referente Sicurezza e Qualità Alimentare Regione Marche ha concluso gli interventi in programma. Luciani ha approfondito il tema delle Certificazioni di Qualità in cui la Regione Marche ha fortemente creduto ed investito: DOP, DOCG, STG, BIO ed infine la più “giovane” e promettente QM, Qualità garantita dalle Marche, ciascuna contraddistinta da un diverso grado di legame con il territorio e le tradizioni locali.

Tutto questo si lega fortemente alle azioni di comunicazione e promozione del Programma di Sviluppo Rurale, volte a migliorare lo status generale delle aziende agricole marchigiane, attraverso un piano informativo e di incontri con il pubblico, anche fuori regione.

Al termine delle relazioni, è stata accolta con entusiasmo la proposta del vice presidente del Pio Sodalizio dei Piceni Filippo Bizzarri di pubblicare, all'interno del sito web dei Sodali, l'elenco dei punti vendita in cui è possibile acquistare carne di razza bovina marchigiana certificata.

Alle 19,00 una degustazione organizzata dallo chef Massimo Garofoli di Civitanova Marche, con ricette a base di carne di razza bovina marchigiana, condite con dell'ottimo olio monovarietale, ha deliziato tutti i presenti offrendo ancora una volta un'autentica ed immediata riprova dell'Alta Qualità offerta da queste vere eccellenze regionali.

La scaletta degli eventi de “Le Marche in Tavola” prosegue con l'ultimo dei seminari in programma, giovedì 30 maggio. Protagonista sarà il re della tavola, il prezioso tartufo.

Dal 5 all’8 giugno, invece, nel Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro, sarà allestita un’esposizione con il meglio della produzione vitivinicola ed agricola delle Marche. Sarà un’opportunità unica per promuovere le eccellenze eno-gastronomiche marchigiane nel cuore di Roma.

 

PRESENTAZIONI

Scarica il PDF della Presentazione di Domenico Romanini

Scarica il PDF della Presentazione di Paolo Laudisio

Scarica il PDF della Presentazione di Barbara Alfei

Scarica il PDF della Presentazione di Ferruccio Luciani

 

VIDEO



Intervista Cristina Martellini, Dirigente del Servizio Agricoltura Forestazione e Pesca Regione Marche


Domenico Romanini, Presidente ANABIC


Intervista Paolo Laudisio, Direttore BovinMarche


Intervista Barbara Alfei, Capo Panel ASSAM Marche


Ferruccio Luciani, Referente Sicurezza e Qualità Alimentare Regione Marche


Roberto Gatto, Referentee Zootecnia ed agricoltura eco-compatibile Regione Marche


Intervista Maria Federica Trombetta, Docente UNIVPM


Intervista Marina Pasquini, Docente UNIVPM


Paolo Antonioni, AGEA


Agostino Casapullo, MIPAF


Intervista Filippo Bizzarri, Vice Presidente Pio Sodalizio dei Piceni


Intervista Alfredo Lorenzoni, Direttore Pio Sodalizio dei Piceni

IMMAGINI

23maggio_IMG_8060

23maggio_IMG_8062

23maggio_IMG_8075

23maggio_IMG_8109

23maggio_IMG_8117

23maggio_IMG_8147

23maggio_IMG_8151

23maggio_IMG_8182

23maggio_IMG_8188

23maggio_IMG_8193

30maggio_IMG_8198

30maggio_IMG_8194

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 03 Luglio 2013 19:06 )
 

“LE MARCHE IN TAVOLA” – È TEMPO DI PESCE CON MARE NOSTRUM

Stampa  E-mail 

15-maggio


Prosegue il viaggio nel gusto e nei sapori marchigiani, con l’iniziativa “Le Marche in tavola”, organizzata dalla Regione Marche e dal Pio Sodalizio dei Piceni, presso il Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro a Roma.

La manifestazione, giunta al secondo appuntamento, propone per mercoledì 15 maggio (ore 17), il seminario sul tema “Mare nostrum – l’Adriatico e le Marche”. E come si comprende immediatamente dal titolo, il percorso alla scoperta dei prodotti enogastronomici di qualità delle Marche passa, questa volta, per il mare. Il soggetto della giornata sarà, infatti, il pesce dalle tipologie, alle attività di pesca tradizionali, alle degustazioni con prodotti e ricette tipiche.

Parteciperanno all’incontro l’assessore alla Pesca della Regione Marche Sara Giannini, il vice presidente del Pio Sodalizio Filippo Bizzarri, Uriano Meconi - dirigente Servizio Pesca Marche e Corrado Piccinetti – Università di Bologna che parleranno di tradizione e futuro per l’attività di pesca nelle Marche.

Dalle 18,30 gli studenti del’Ipsaar F. Buscemi di San Benedetto del Tronto condurranno  una degustazione con ricette tipiche marchigiane a base di pesce.

Il programma degli eventi continua con altri due seminari nel mese di maggio: giovedì 23, sulla razza bovina marchigiana di Alta Qualità certificata e giovedì 30 maggio sul prezioso tartufo di Acqualagna.

Dal 5 all’8 giugno, invece, nel Chiostro del Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro, sarà allestita l’esposizione con il meglio della produzione vitivinicola, mentre, nelle sale interne, troveranno spazio i prodotti della filiera del biologico e della micro-filiera della tartuficultura, i prodotti a marchio Qm (Qualità Garantita dalle Marche), l’olio mono-varietale, nonché particolari eccellenze regionali.
Sarà un’opportunità unica per promuovere le eccellenze eno-gastronomiche marchigiane nel cuore di Roma. L’occasione per un viaggio speciale attraverso il gusto e i sapori marchigiani, veri ambasciatori di un territorio che sa offrire “nutrimento” a 360 gradi tra cultura, arte, paesaggio e sostenibilità ambientale. Quell’insieme prezioso che fa delle Marche un luogo da gustare in tutte le sue espressioni e che non mancherà di soddisfare le attese del pubblico capitolino, dei corregionali residenti nel Lazio e degli stranieri presenti a Roma.

 

PRESENTAZIONI

Scarica il PDF della Presentazione di Uriano Meconi

 

 

VIDEO



Intervista Sara Giannini, Assessore alla Pesca Regione Marche


Intervista Uriano Meconi, Servizio Pesca Regione Marche


Intervista Corrado Piccinetti, Università di Bologna


Intervista Filippo Bizzarri, Vice Presidente Pio Sodalizio dei Piceni

 

 

IMMAGINI

15maggio_IMG_7873

15maggio_IMG_7878

15maggio_IMG_7888

15maggio_IMG_7900

15maggio_IMG_7906

15maggio_IMG_7934

15maggio_IMG_7947

15maggio_IMG_8000

15maggio_IMG_7863

15maggio_IMG_7856

Ultimo aggiornamento ( Martedì 11 Giugno 2013 13:37 )
 

“LE MARCHE IN TAVOLA” – È INIZIATA CON I VINI LA RASSEGNA DELLE ECCELLENZE ENOGASTRONOMICHE MARCHIGIANE A ROMA

Stampa  E-mail 

marche-tavola-web


Al via, a Roma nel Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro, “Le Marche in Tavola”, la rassegna di promozione della cultura enogastronomica e delle produzioni agricole marchigiane. Presenti alla prima giornata, dedicata alle produzioni vitivinicole, il presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca, il presidente del Pio Sodalizio dei Piceni Giovanni Castellucci, Alberto Mazzoni per l’Istituto Marchigiano di Tutela Vini e Quinto Fausti per il Consorzio Vini Piceni.
Un bagno di marchigianità iniziato ieri con il seminario sui vini, una delle maggiori eccellenze regionali. Proprio il vino che sposa tutti gli altri prodotti in un connubio qualitativo e organolettico di altissimo livello. Alberto Mazzoni per l’Istituto Marchigiano di Tutela Vini e Quinto Fausti per il Consorzio Vini Piceni hanno illustrato le peculiarità, le caratteristiche qualitative e le opportunità offerte da un mercato sempre più aperto al prodotto marchigiano. Il pomeriggio si è concluso con un percorso enogastronomico di conoscenza e promozione delle produzioni tipiche marchigiane, allestito dagli studenti dell’Istituto Ipsar Panzini di Senigallia.
Il programma degli eventi continua con altri seminari del mese di maggio: il 15, sui prodotti del mare, il 23, sulla razza bovina marchigiana di Alta Qualità certificata e il 30 maggio sul prezioso tartufo di Acqualagna.
Dal 5 all’8 giugno, invece, nel Chiostro del Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro, sarà allestita l’esposizione con il meglio della produzione vitivinicola, mentre, nelle sale interne, troveranno spazio i prodotti della filiera del biologico e della micro-filiera della tartuficultura, i prodotti a marchio Qm (Qualità Garantita dalle Marche), l’olio mono-varietale, nonché particolari eccellenze regionali.
Sarà un’opportunità unica per promuovere le eccellenze eno-gastronomiche marchigiane nel cuore di Roma. L’occasione per un viaggio speciale attraverso il gusto e i sapori marchigiani, veri ambasciatori di un territorio che sa offrire “nutrimento” a 360 gradi tra cultura, arte, paesaggio e sostenibilità ambientale. Quell’insieme prezioso che fa delle Marche un luogo da gustare in tutte le sue espressioni e che non mancherà di soddisfare le attese del pubblico capitolino, dei corregionali residenti nel Lazio e degli stranieri presenti a Roma.

PRESENTAZIONI

Scarica il PDF della Presentazione di Alberto Mazzoni

VIDEO



Intervista Gian Mario Spacca, Presidente Regione Marche


Intervista Alberto Mazzoni – Direttore Istituto Marchigiano di Tutela Vini IMT


Intervista Filippo Bizzarri, Vice Presidente Pio Sodalizio dei Piceni


Intervista Alfredo Lorenzoni, Direttore Pio Sodalizio dei Piceni

 

IMMAGINI

9maggio_IMG_7560

marche-tavola2-web

9maggio_IMG_7586

9maggio_IMG_7602

9maggio_IMG_7610

9maggio_IMG_7619

9maggio_IMG_7633

9maggio_IMG_7655

9maggio_IMG_7658

9maggio_IMG_7663

9maggio_IMG_7661

Ultimo aggiornamento ( Martedì 11 Giugno 2013 18:52 )
 

IL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE MARCHE ALLA RACI 2013 DI MACERATA

Stampa  E-mail 

raci_2013_web

Si rinnova anche quest'anno, nelle giornate del 10-11-12 maggio 2013, presso il Centro Fiere di Villa Potenza (MACERATA), il tradizionale appuntamento con la Rassegna Agricola del Centro Italia (R.A.C.I.), l'importante manifestazione giunta ormai alla sua 29^ edizione.

Presso lo stand della Regione Marche, tradizionalmente presente con un’area di grande impatto visivo, totalmente personalizzata con le immagini della comunicazione istituzionale, grande spazio sarà dedicato al Programma di Sviluppo Rurale Marche 2007 – 2013, con l’intento di divulgare ad un pubblico sempre più vasto obiettivi, azioni ed interventi che grazie a questo prezioso strumento si sono potuti realizzare nel territorio marchigiano.

Durante la manifestazione sono previsti vari momenti di animazione, attraverso i quali i visitatori potranno direttamente sperimentare la bontà e la qualità di alcuni prodotti regionali, vero biglietto da visita della produzione agricola nel suo complesso.

Tra questi uno dei prodotti di punta e di maggior pregio è l’olio: sabato 11 maggio, dalle ore 15.00 alle 16.00,  nell’Area Regione Marche, Barbara Alfei – Capo Panel ASSAM – Marche, proporrà “Profumi e sapori degli oli monovarietali”, una presentazione del decennale della Rassegna Nazionale degli oli monovarietali, che si terrà all’Abbadia di Fiastra (MC), l’1-2 giugno.

In quest’ambito verranno forniti una descrizione delle varietà di olivo delle Marche e delle caratteristiche di pregio degli oli, un accenno ai punti critici in campo agronomico, tecnologico e di conservazione degli oli ed infine una deliziosa degustazione guidata di alcuni oli monovarietali delle Marche.
Ultimo aggiornamento ( Giovedì 02 Maggio 2013 13:31 )
 

OPEN DAY AGRINIDO: IN VISTA DELLE PROSSIME ISCRIZIONI, A MAGGIO GLI AGRINIDO APRONO LE PORTE A GENITORI E BAMBINI

Stampa  E-mail 

 

agrinido_openday

In vista delle prossime iscrizioni e, quindi, della scelta delle strutture cui affidare i propri piccoli, le aziende che gestiscono gli AGRINIDO della rete “Progetto Sperimentale Agrinido di Qualità della Regione Marche” aprono le porte a tutte le famiglie - genitori, nonni, bambini - che sono interessate ad approfondire la conoscenza di questa innovativa tipologia di struttura, a conoscere gli operatori, il progetto educativo, l’organizzazione degli spazi interni ed esterni ed i materiali utilizzati.
La rete degli “Agrinido di Qualità” è un progetto promosso dalla Regione Marche rivolto a bambini da 1 a 3 anni, realizzato dall'imprenditore agricolo in parallelo alla propria attività e nel rispetto della normativa regionale di settore per la gestione dei servizi per l'infanzia. Il format Agrinido nasce dalla partnership tra Regione Marche e il Comune di Chiaravalle, fondatore promotore della Fondazione Chiaravalle-Montessori.

La sperimentazione del primo modello ha spinto a proseguire il progetto ed oggi, si è arrivati ad avere 5 strutture, che diventeranno 7 entro l’anno, diffuse sul territorio regionale e presenti in tutte le province.

Il Modello Agrinido di Qualità della Regione Marche è stato inoltre selezionato tra i finalisti della III edizione del premio "Agricoltura Civica Award" di Aicare, per la sezione "Pubbliche amministrazioni virtuose". Il 1° Giugno a Torino si terrà l'evento finale con la premiazione dei vincitori per ciascuna categoria.
Le date per l’Open day  variano a seconda degli Agrinido e sono in programma per le domeniche 5, 12, 19 e 26 maggio.

INFO AZIENDE E OPEN DAY MAGGIO 2013

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 19 Aprile 2013 10:46 )
 

MARCHE VERDI SU TV CENTRO MARCHE

Stampa  E-mail 

Nel mese di marzo, su TV CENTRO MARCHE, sono state trasmesse una serie di 5 trasmissioni televisive, con il coinvolgimento di una serie di beneficiari della misura 133, dedicata alle microfiliere regionali e locali.


VIDEO


MARCHE VERDI 01 - MICRO FILIERA DEL TARTUFO


MARCHE VERDI 02 - MICRO FILIERA DEL BIOLOGICO


MARCHE VERDI 03 - MICRO FILIERA DELLA PASTA


MARCHE VERDI 04 - MICRO FILIERA "La campagna a casa tua" - CONSORZIO AGRITALY


MARCHE VERDI 05 - MICRO FILIERA OLIVICOLA

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 08 Agosto 2013 17:45 )
 
topolino
Altri articoli...
Pagina 7 di 16