Regione Marche Agricoltura
Regione Marche
image14.jpg
MIGLIORAMENTO DELLA COMPETITIVITà DEL SETTORE AGRICOLO E FORESTALE MIGLIORAMENTO DELL'AMBIENTE E DELLO SPAZIO RURALE QUALITà DELLA VITA NELLE ZONE RURALI E DIVERSIFICAZIONE DELL'ECONOMIA RURALE ATTUAZIONE DELL'APPROCCIO LEADER
Voi siete qui: Home COMUNICAZIONE

Comunicazione

Piano di Comunicazione PSR Marche 2007-2013

Stampa  E-mail 

Il Piano di comunicazione del PSR Marche è stato tra i primi in Italia a trovare attuazione e prevede l’utilizzo integrato di vari strumenti e tecniche di comunicazione, dall’advertising classico, al non convenzionale, alla comunicazione Web.
Una massiccia campagna di comunicazione è partita da giugno 2009, per poter diffondere con adeguata tempestività la conoscenza delle opportunità offerte dal PSR Marche a tutti i cittadini.

La strategia scelta e adottata da Regione Marche prevede infatti, oltre alla comunicazione a tutti gli operatori, i beneficiari e potenziali beneficiari del PSR, un forte coinvolgimento di tutta la cittadinanza, soprattutto riguardo al ruolo multifunzionale svolto dall’agricoltura e ai benefici derivanti in termini di qualità e sicurezza dei prodotti alimentari, nonché di tutela e fruibilità del territorio, e una forte condivisione/partecipazione del pubblico giovane, chiamato dal PSR come protagonista essenziale del rinnovamento culturale e imprenditoriale delle aree rurali.

Comunicare il rurale, in breve, per Regione Marche significa costruire le basi per il successo di tutte le iniziative future relative al suo sviluppo, quindi poter guardare e pensare alla zona rurale come leva di benessere futuro di tutto il territorio marchigiano.

L’utilizzo di tecniche di comunicazione non convenzionale merita una menzione particolare non solo perché rappresenta un canale ideale di comunicazione con i giovani, ma anche perché possiede caratteristiche di estrema innovatività, in grado di risvegliare l’interesse dei cittadini e di “segnare” gli avanzamenti del PSR sul territorio.
Inoltre, proprio nelle zone rurali, soprattutto quelle fortemente dislocate dai centri urbani, un’operazione di marketing non convenzionale ha il potere di fare notizia, di muoversi con il passaparola, di scatenare curiosità e attrarre l’attenzione di tutti.

Altra caratteristica innovativa del piano di comunicazione PSR Marche consta nell’approccio Web. Infatti al sito ufficiale www.agri.marche.it, concepito in linea con la logica web 2.0, si affianca un contenitore emittente e ricevente come il weblog www.quiblogpsrmarche.it a cui viene affidato il potere dell’approfondimento tematico e del confronto attraverso le relazioni tra i cittadini e il Comitato Scientifico del piano di comunicazione, cercando di creare nel tempo una cross-community capace di dare voce alla tendenza partecipativa che oggi si chiama citizen journalism, o giornalismo orizzontale, che consente ai cittadini di esprimere le loro idee e giudizi su temi precisi e di condividere le proprie idee ed esperienze su Web, creando delle vere e proprie community di pensiero.

In questo senso, il valore di tutta la strategia del piano di comunicazione PSR Marche non si esaurisce in sé stessa, ma può andare a creare una vera campagna sociale, in grado di elaborare e produrre nuovi sistemi di pensiero e nuovi stimoli per rendere l’area rurale ambito attivo, socialmente fondamentale e nuovo desiderabile della futura società marchigiana.

Scarica il manuale d'uso e il format dei cartelloni e delle targhe beneficiari

6psr

7psr

stampa

8psr

Jingle

Radiocomunicato 60

nonconv1 non conv. 2 non conv. 3

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 16 Giugno 2010 13:16 )